Circolare ministeriale su organismi paritetici genuini e non.

Il ministero del Lavoro ha pubblicato una circolare per sgombrare il campo dalle interpretazioni di comodo e dalle incertezze sull’applicazione dell’istituto della collaborazione con gli enti bilaterali.

Dato il proliferare di enti bilaterali, organismi partitetici e simili, il Ministero è intervenuto per richiamare i tre principi che qualificano tali enti come quelli di riferimento rispetto agli adempimenti richiamati dal D.Lgs 81/08.

Richiamando energicamente come primo e fondamentale requisito la rappresentatività e la diretta emanazione di enti firmatari del contratto applicato alla singola azienda, vengono estromessi tutti gli enti di nuova e artificiosa costituzione che oggi popolano il panorama della bilateralità.