Finanziamenti di Regione Lombardia per la formazione obbligatoria in materia di sicurezza

Regione Lombardia ha approvato uno stanziamento di 9 milioni di euro per le micro e piccole imprese lombarde per finanziare la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Le risorse sono disponibili con la modalità a sportello e le imprese devono inviare le domande tempestivamente dalle 12.00 del 18 aprile.
Come anticipato nell’incontro dell’8 febbraio,  l’impresa deve iscriversi al portale GEFO sul sito di Regione Lombardia (http://www.lavoro.regione.lombardia.it) e utilizzare il format di domanda (sottoscritta digitalmente) presente nell’avviso regionale.
Destinatari
Le imprese lombarde fino a 49 dipendenti possono accedere al bando per ottenere i voucher; i soggetti da formare devono operare in Lombardia. L’avviso regionale contiene i casi di aziende escluse dal bando.

I voucher
Il valore massimo del voucher è di 5000 euro ed è riconosciuto alla singola azienda per realizzare progetti formativi, avviati dopo l’accettazione della domanda, che si dovranno concludere entro il 31 ottobre 2012. Il voucher è erogato in regime de minimis.

Soggetti formatori
L’avviso di Regione Lombardia individua i soggetti che possono erogare i corsi di formazione.

I corsi ammessi al finanziamento
I corsi possono riguardare:
• formazione obbligatoria ed aggiornamenti per RSPP o ASPP (compresi i datori di lavoro che vogliono svolgere questo compito);
• corsi per addetti al primo soccorso, antincendio e gestione delle emergenze;
• corsi per addetti ai ponteggi;
• formazione obbligatoria ed aggiornamenti per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS);
• formazione obbligatoria ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 (aziende a rischio alto, medio o basso);
• formazione aggiuntiva per preposti;
• formazione per dirigenti;
• formazione su stress lavoro-correlato.

Cerchi consulenza? Clicca QUI