Medico competente: ecco cosa cambia

MedistubSono state pubblicate le  Precisazioni dal Ministero della Salute sulle modalità di trasmissione dei dati da parte dei medici competenti in ossequio alle nuove disposizioni che disciplinano le norme del Testo Unico sulla Sicurezza.

Con la piena entrata in vigore degli adempimenti di comunicazione periodica, i medici competenti trasmettono oggi esclusivamente in via telematica le informazioni, relativamente all’anno 2012, elaborate evidenziando le differenze di genere e relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria (articolo 40 del decreto legislativo 81/2008 e s.m.i.).

Una volta conclusa la fase sperimentale, il medico competente ha l’obbligo di trasmettere i dati entro il primo trimestre all’anno successivo a quello di riferimento.

 

Iter pratico:  Il medico competente (MC) effettua la registrazione al portale INAIL con la quale accede all’applicativo specifico. Il MC effettua l’associazione all’Unità Produttiva (UP) di riferimento. Se l’UP non è già presente nell’archivio Inail, il MC può effettuarne l’inserimento. A questo punto il MC competente compila la comunicazione e la trasmette alle ASL.

 

 

Per saperne di più: