Modifiche alla sospensione attività imprenditoriale

La Corte Costituzionale con sentenza del 05/11/2010 n. 310 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 14 c. 1 del D.Lgs. 81/2008, recante la disciplina del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, nella parte in cui stabilisce che ai provvedimenti de quo non si applicano le disposizioni di cui alla L. 241/1990, escludendo pertanto l’applicazione dell’art. 3 c. 1, della stessa legge.

Il personale ispettivo è obbligato a motivare sia pur sinteticamente l’eventuale adozione del provvedimento di sospensione (fermi restando i contenuti più esaustivi del verbale conclusivo di accertamento), al fine di consentire al destinatario del provvedimento un controllo di correttezza, coerenza e logicità dello stesso.

Per scaricare la sentenza, CLICCA QUI.

News redatta in collaborazione con Sicurwork

.

Licenza CC - Bernieri Consulting