Nuove regole per la sorveglianza sanitaria dei lavoratori stagionali del settore agricolo.

pomodoriSono state emanate le disposizioni per la semplificazione degli adempimenti relativi all’informazione  formazione e sorveglianza sanitaria, da applicare in relazione alla specificità dell’attività esercitata dalle imprese medie e piccole operanti nel settore agricolo e limitatamente alle imprese che impieghino lavoratori stagionali ciascuno dei quali non superi le cinquanta giornate lavorative e per un numero complessivo di lavoratori compatibile con gli ordinamenti colturali aziendali.

Il provvedimento è il D.I. del 27 marzo 2013 pubblicato sulla G.U. n.86 del 12 aprile 2013 – Decreto Interministeriale di Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero della Salute ed il Ministero delle Politiche Agricole, D.I.

Le disposizioni particolari sono già previsto e sono emanate ai sensi dell’art.3, co.13 del D.Lgs. n.81/08.

In relazione alla sorveglianza sanitaria gli adempimenti in materia di controllo sanitario si considerano assolti mediante visita preventiva da effettuarsi con il medico competente o attraverso il dipartimento di prevenzione della ASL.

L’esito della visita deve risultare da apposita certificazione.
Per attuare tali visite gli enti bilaterali e gli organismi paritetici potranno sottoscrivere delle convenzioni o con le ASL o con i medici competenti (in caso di rischi specifici); in tale caso il medico competente non è tenuto ad effettuare la visita degli ambienti di lavoro e il giudizio di idoneità opera per tutti i datori di lavoro convenzionati.

Con riferimento alla formazione, si considera assolto ogni obbligo formativo con la semplice consegna di opuscoli o materiali preventivamente approvati da ASL o Enti Bilateriali. In particolare, questa parte del provvedimento appare difficilmente conciliabile con le recenti modifiche volte ad incrementare il livello della formazione e dell’addestramento. La semplificazione attuata dal più recente decreto interministeriale comporta la riduzione di ogni obbligo alla mera “informazione” così come definita dal D.Lgs 81/08.

Il testo del decreto è scaricabile in formato integrale cliccando il seguente link:  Decreto semplificazione stagionali agricoli 2013