Pubblicata Direttiva UE: ferite da taglio nel settore ospedaliero

E’ appena stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea la Direttiva 2010/32/UE del Consiglio del 10 maggio 2010 che attua l’accordo quadro, concluso da HOSPEEM e FSESP, in materia di prevenzione delle ferite da taglio o da punta nel settore ospedaliero e sanitario.

La direttiva dovrà essere recepita dai singoli stati membri e, per quanto riguarda l’Italia, darà luogo ad una importante modifica del D.Lgs 81/08 in materia di sicurezza del lavoro. Il termine ultimo per l’adozione delle novità a livello nazionale è l’11 Maggio 2013.

La direttiva stabilisce una serie di misure volte ad evitare le punture e i tagli causati da “dispositivi medici taglienti”, ossia, oggetti o strumenti necessari all’esercizio di attività specifiche nel quadro dell’assistenza sanitaria che possono tagliare, pungere, ferire e/o infettare. Gli oggetti taglienti o acuminati sono considerati attrezzature di lavoro ai sensi della direttiva 89/655/CEE relativa alle attrezzature di lavoro e anche ad essi si dovranno applicare le vigenti norme di carattere generale previste dal testo unico sulla sicurezza del lavoro.

Il testo integrale della direttiva contenete le norme di dettaglio per la prevenzione da tagli e punture è disponibile unicamente per i clienti che hanno sottoscritto l’abbonamento a Professional Newsletter CLICCANDO QUI

Per informazioni su come abbonarsi alle Professional Newsletter, CLICCA QUI