Pubblicato il decreto sulle modalità di verifica di attrezzature di lavoro – sicurezza del lavoro

DECRETO 11 aprile 2011 Disciplina delle modalita’ di effettuazione delle
verifiche periodiche di cui all’All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nonche’ i
criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del medesimo decreto
legislativo.

E’ stato pubblicato il decreto legge, attuativo del D.Lgs 81/08, testo unico in materia di sicurezza del lavoro,  volto a regolare le modalità di verifica sulle attrezzature da lavoro eseguite da INAIL e ASL territoriali e disciplinare contemporaneamente modalità e condizioni per le quali attuazione della medesima verifica possa essere eseguita da altri soggetti , pubblici o privati.

Il decreto stabilisce anche i criteri di abilitazione dei soggetti pubblici o privati per poter effettuare le verifiche di cui all’articolo 71, comma 11, del decreto legislativo n. 81/2008.

Le attrezzature di lavoro soggette a monitoraggio e controllo da parte di INAIL e ASL sono le seguenti:

  • Apparecchi si sollevamento materiali non azionati a mano e idroestrattori a forza centrifuga (Gruppo SC);
  • sollevamento persone (Gruppo SP);
  • gas, vapore, riscaldamento (Gruppo GVR);
  • generatori di vapore d’acqua;
  • tubazioni (gas, vapori, liquidi);
  • Generatori di calore a combustibile solidio, liquido o gasso per impianti;centrali di riscaldamento ad acqua;
  • Forni per industrie chimiche e simili.

Il decreto non è integralmente conoscibile poichè l’allegato IV non è stato correttamente pubblicato nè dal Ministero ne dall’IPZDS.

 

Il documento integrale è accessibile per i clienti che hanno sottoscritto il servizio Professional Newsletter CLICCA QUI PER ACCEDERE
PER ABBONARTI ORA ALLE PROFESSIONAL NEWSLETTER, CLICCA QUI

.

.