Regolamento UE 453/2010 SDS-CLP-REACH

Il 31 maggio 2010 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea è stato pubblicato il Regolamento N. 453/2010 della Commissione del 20 maggio 2010, recante modifiche del Regolamento (CE) 1907/2006 concernente la Registrazione, la Valutazione, l’Autorizzazione e la Restrizione delle sostanze chimiche (Regolamento REACH).

Il Regolamento N. 453/2010 apporta varie novità dal 1 dicembre 2010 alle SDS (Schede Dati di Sicurezza). E’ obbligatorio ed applicabile in tutti gli Stati Membri, entra in vigore il 20 giugno 2010. Gli Allegati I e II contengono due differenti formati da adottare sia per le sostanze sia per le miscele (con alcune specifiche deroghe).

Alla luce dei nuovi criteri di classificazione, etichettatura ed imballaggio di sostanze e miscele dettati dal CLP (Regolamento 1272/2008/CE), il Regolamento N. 453/2010 sostituisce l’Allegato II del Regolamento REACH che indica i requisiti per la compilazione delle Schede Dati di Sicurezza (SDS).

In particolare il Regolamento N. 453/2010  suddivide l’Allegato II in due Allegati con differenti obblighi e date di attuazione,  apporta alcune modifiche di contenuto nelle SDS quali l’inserimento obbligatorio a partire dal 1° dicembre 2010 e sino al 1° giugno 2015 della doppia classificazione delle sostanze ovvero sia in base alla Direttiva 67/548/CEE sia in base al Regolamento CLP.

Le modalità di adozione degli Allegati I e II sono:

  • fino al 30 novembre 2010, i fornitori di sostanze e miscele potranno redigere le SDS secondo i requisiti indicati dall’attuale Allegato II del Regolamento REACH. Da notare che le SDS compilate secondo la Direttiva 2001/58/CE sono ancora utilizzabili senza cambiamenti di formato quali l’inversione dei punti 2 e 3, l’inserimento della e-mail del compilatore, salvo cambiamenti rilevanti ( indicati dall’art.31 del Regolamento REACH).
  • dal 1° dicembre 2010, i fornitori di sostanze e miscele, dovranno obbligatoriamente fornire SDS redatte in conformità all’Allegato I del Regolamento N. 453/2010 con queste deroghe: fornitori di sostanze immesse sul mercato anteriormente al 30 novembre 2010, per le quali vige la deroga di 2 anni per l’applicazione dei requisiti CLP di classificazione ed etichettatura e per le quali non è necessaria la revisione del contenuto della SDS, non hanno l’obbligo di aggiornamento del formato delle stesse fino al 30 novembre 2012; fornitori di miscele già immesse sul mercato non hanno obbligo di aggiornamento del formato delle SDS fino al 30 novembre 2012 , se non è necessaria una revisione del contenuto delle stesse.
  • dal 1°giugno 2015 i fornitori di sostanze e miscele, dovranno obbligatoriamente fornire SDS redatte in conformità all’Allegato II del Regolamento N. 453/2010 con queste deroghe: fornitori di miscele immesse sul mercato anteriormente al 1°giugno 2015, per le quali vige la deroga di 2 anni per l’applicazione dei requisiti CLP di classificazione ed etichettatura e per le quali non è necessaria la revisione del contenuto della SDS, non hanno l’obbligo di aggiornamento del formato delle stesse fino al 31 maggio 2017.

Bernieri Consulting è a disposizione per assistere le imprese nel corretto adempimento. Per richiedere il servizio e per ulteriori dettagli, si prega di far riferimento al seguente LINK di approfondimento e form di contatto.

golamento N. 453/2010 apporta varie novità dal 1 dicembre 2010 alle SDS Schede Dati di Sicurezza. E’ obbligatorio ed applicabile in tutti gli Stati Membri, entra in vigore il 20 giugno 2010. Gli Allegati I e II contengono due differenti formati da adottare sia per le sostanze sia per le miscele con alcune specifiche deroghe.

Il 31 maggio 2010 la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato il Regolamento N. 453/2010 della Commissione del 20 maggio 2010, recante modifiche del Regolamento (CE) 1907/2006 concernente…