Rinviata al 16 maggio l’autoliquidazione Inail

inail_103170L’Inail, con nota del 23 gennaio 2014 rende noto che il termine per l’autoliquidazione 2013/2014 è stato rinviato al 16 maggio 2014, tale proroga permetterà alle aziende di applicare le riduzioni dei premi prevista dalla Legge di Stabilità.
Il nuovo termine potrà essere applicato a tutte le seguenti scadenze:
• 17 febbraio 2014 per il versamento tramite F24 e F24EP dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani di autoliquidazione 902014, sia per il pagamento in unica soluzione che per il pagamento della prima rata;
• per il pagamento dei premi speciali anticipati per il 2014, inclusi quelli in rate mensili e trimestrali, relativi alle polizze scuole, apparecchi RX, sostanze radioattive, pescatori, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori con scadenza compresa tra il 16 febbraio e il 16 aprile 2014;
• 30 aprile 2014 per l’invio telematico degli elenchi relativi alla regolazione del primo trimestre 2014 delle polizze speciali facchini e delle polizze speciali barrocciai/vetturini/ippotrasportatori.
Dalla circolare si evince che tale termine sostituirebbe anche il termine del 17 marzo 2014 per la presentazione telematica delle dichiarazioni delle retribuzioni 2013 tramite i servizi “Alpi online” e “Invio dichiarazione salari”, per comunicare la volontà di avvalersi del pagamento rateale dei premi e per chiedere la riduzione prevista a favore delle imprese artigiane.

Il premio verrà diviso in 4 rate: il 16 maggio si pagheranno le prime due.