Sicurezza per i lavoratori a domicilio: modalità di erogazione di formazione e informazione

domicilioLa Commissione interpelli del Ministero del Lavoro, con risposta a interpello n.13 del 24 ottobre, ha precisato che, nell’ambito del lavoro a domicilio, il datore di lavoro è tenuto a fornire un’adeguata formazione in base a quanto stabilito dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011. Il datore di lavoro non è invece tenuto a fornire la formazione specifica per il primo soccorso e l’antincendio.
Viene infine ricordato che, ai sensi dell’art.62 del D.Lgs. n.81/08, il domicilio non è considerato luogo di lavoro.