Sigarette elettroniche: divieto di utilizzo e valutazione dei rischi

svapoLa Commissione interpelli del Ministero del Lavoro, con risposta a interpello n.15 del 24 ottobre, ha chiarito che le sigarette elettroniche, in quanto non contenenti tabacco, non sono soggette al divieto di fumo previsto dal nostro ordinamento, ma che il loro utilizzo può essere comunque vietato dal datore di lavoro. Nel caso in cui il datore di lavoro non vietasse l’utilizzo delle sigarette elettroniche è comunque necessario che venga effettuata una valutazione dei rischi a cui i lavoratori potrebbero essere esposti per l’inalazione di nicotina e sostanze associate che vengono vaporizzate.