Valutazione dei rischi e procedure standardizzate: il ministero chiarisce l’entrata in vigore.

sm-211x300Il ministero del lavoro chiarisce la data (31 maggio 2013) di entrata in vigore dell’obbligo di effettuazione della valutazione dei rischi (anche con le procedure standardizzate) per le imprese sotto i 10 lavoratori che si sono avvalse in passato dell’autocertificazione. Le argomentazioni sono contenute nella circolare  32/0002583/MA001.A001.

Oggi dunque è chiarito in modo definitivo che il termine ultimo per dotarsi di un documento di Valutazione dei rischi formale è il 31 maggio 2013.

Nella circolare non si cita un elemento che ha deviato molti (noi compresi) dal calcolo corretto dell’entrata in vigore. Ci riferiamo al fatto che un decreto ministeriale o interministeriale non ha forza di legge ma è un provvedimento amministrativo che non deve necessariamente essere pubblicato in gazzetta ufficiale. Nel caso in esame, il decreto è stato solamente annunciato in GU da un comunicato che ne rende conoscibile la data di approvazione e questo basta per rendere efficaci le previsioni in esso contenute.

Alleghiamo la circolare in oggetto: CLICCA QUI