30/03/2010

RIFIUTI – Waste Management

.

RIFIUTI

Ambiti di competenza specialistica e servizi erogati

  • Progettazione e istruzione delle procedure autorizzative e concessorie per impianti di trattamento e smaltimento rifiuti civili e industriali (limitatamente a RSU, RSA, Rifiuti Speciali con esclusione di sistemi di Pirolisi e Termovalorizzazione).
  • Progetto esecutivo e Direzione Lavori, collaudi.
  • Consulenza per aspetti di gestione di impianti di trattamento rifiuti
  • Consulenza per impianti di dissociazione molecolare di polimeri per via termomeccanica.

.

.

Siamo lieti di offrire alla spettabile clientela il nuovo servizio di consulenza relativo alla gestione del sistema SISTRI.

Servizio di consulenza sistema SISTRI.

Costo del servizio: 500,00 + iva, fatturati all’ordine (tasse escluse)
Il servizio comprende:

• Consulenza sulla corretta gestione dei risfiuti in azienda

• Visita in azienda o colloquio con il referente della gestione rifiuti
• Verifica degli obblighi cui la vostra azienda è soggetta
• Assistenza in fase di iscrizione, redazione della domanda di iscrizione, follow-up
• Necessità e modalità di delega
• Formazione al personale sulle attività successive alla registrazione al SISTRI

.

.

Attività con obbligo di iscrizione:

  • Produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi con più di 50 dipendenti, ivi compresi quelli di cui all’art. 212, comma 8, d.lgs 3 aprile 2006, n. 152
  • Imprese ed Enti produttori iniziali di rifiuti speciali non pericolosi con più di 50 dipendenti di cui alle lettere c), d) e g), dell’art.184*,comma 3, d.lgs. n. 152/2006;
  • Commercianti ed intermediari senza detenzione;
  • Imprese che raccolgono e trasportano rifiuti speciali di cui all’art.212, comma5, d.lgs. n. 152/2006;
  • imprese ed Enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti;
  • i responsabili degli uffici di gestione merci e gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti e gli scali merci ai quali sono affidati i rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell’impresa ferroviaria o dell’impresa che effettua il successivo trasporto.
  • Imprese e enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi che hanno fino a 50 dipendenti (compresi quelli di cui all’articolo 212, comma 8 Dlgs 152/2006)
  • Produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184, comma 3, lett. c), d) e g) Dlgs 152/ 2006 con più di dieci dipendenti

MODULO DI RICHIESTA INFORMAZIONI

Per richiedere il servizio, si prega di inviare, in tempo utile, entro e non oltre il 25 Aprile il seguente modulo compilato.

Sistri
  1. SISTRI
  2. * i campi contrassegnati sono necessari per inviare la richiesta
 

cforms contact form by delicious:days