CLP Classificazione Etichettatura e Imballaggio delle sostanze chimiche: nel 2015 finisce il periodo transitorio.

Dal 1° giugno 2015, il regolamento relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio (CLP) sarà la sola normativa vigente per la classificazione e l’etichettatura sia delle sostanze sia delle miscele. Il CLP richiede alle società di classificare, etichettare e imballare le loro sostanze chimiche pericolose in modo appropriato prima d’immetterle sul mercato. Per ogni ulteriore informazione e[…]

Analisi dettagliata delle novità in materia di sicurezza del Decreto del FARE.

Pubblichiamo una trattazione dettagliata ed articolata di tutte le modifiche in materia di sicurezza,  a seguito della approvazione definitiva e dell’entrata in vigore del decreto del FARE. Questo articolo segue i precedenti (QUI e QUI) (Il testo liberamente accessibile è limito ai soli primi paragrafi. il testo integrale è composto da 10 pagine.) CAMPO DI APPLICAZIONE[…]

CLP: in lombardia sono disciplinati i criteri di verifica delle aziende e le procedure sanzionatorie

La Regione Lombardia si è dotata di due strumenti fondamentali per l’attuazione dei recenti obblighi di Classificazione, Etichettatura e Confezionamento (CLP) introdotti a livello nazionale e comunitario dal Regolamento CE 1272/2008.   Decreto n. 5028 del 7/6/2012 – Linee guida per la gestione delle segnalazioni di non conformità ai Regolamenti Reach e Clp Le linee[…]

Circolare esplicativa sull’applicazione dei Regolamenti Europei REACH, CLP e SDS nell’ambito del D. Lgs. n. 81/2008

CLP e Sicurezza del lavoro: la Commissione Consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha approvato (nella seduta del 20 aprile 2011 e pubblicato oggi)  il documento con cui ha provveduto a fornire le prime indicazioni esplicative in ordine alla ricaduta sul d.lgs. n.81/2008 (Titolo IX del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i, Capo[…]

Batterie al piombo: obbligo di dotarsi di dispositivi assorbenti e implicazioni sulla sicurezza del lavoro

Con l’entrata in vigore del Decreto Ministeriale 24 gennaio 2011, n.20 (G.U. n.60 del 14 marzo 2011), vengono fissati i requisiti dei dispositivi assorbenti e neutralizzanti di cui ogni azienda deve dotarsi, qualora detenga o utilizzi batterie al piombo. Fin da subito è bene notare che sussiste l’obbligo di dotarsi dei suddetti dispositivi, ma non[…]

Formaldeide, proposta come cancerogeno di cat. 1

Il governo francese ha inviato all’Agenzia Europea dei prodotti chimici (ECHA) la proposta di classificare la formaldeide nella categoria 1 della lista europea dei cancerogeni Se il Comitato degli Stati membri di ECHA dovesse accogliere la proposta, potrebbe essere avviata una consultazione  pubblica nei primi mesi del 2011. A livello internazionale, la formaldeide già classificata[…]