Ambienti sospetti di inquinamento o confinati: possibile anche il lavoro intermittente

Il Ministero del Lavoro, con risposta a interpello n.6 del 24 marzo, ha precisato che è possibile attivare rapporti di lavoro di natura intermittente ai fini dello svolgimento di attività in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, fermo restando il rispetto delle altre condizioni di legge e, in particolare, il possesso da parte del lavoratore[…]

Sicurezza del lavoro: approvato il manuale di buone prassi per lavorare negli spazi confinati

E’ stato approvato il manuale delle buone prassi per lavorare in sicurezza nei cosiddetti “ambienti confinati” o sospetti di inquinamento (ad es. silos e cisterne). La Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, nella riunione del 18 aprile 2012, ha approvato il documento ai sensi dell’articolo3, comma 3 del DPR 177/2011 Il[…]