IMPORTANTE: aggiornamento DVR e commento alle recenti modifiche al D.Lgs 81/08 –

Come già anticipato nella precedente newsletter, con la pubblicazione della Legge europea (2013) bis – Legge 30 ottobre 2014, n.161 in materia di sicurezza sul lavoro sono state introdotte alcune novità sulla tempistica di redazione del DVR in caso di modifiche al ciclo produttivo o di apertura di nuova impresa. A tal proposito trasmettiamo un[…]

Nuova classificazione sismica della Lombardia e Sicurezza del Lavoro

La Regione Lombardia ha recentemente deliberato l’aggiornamento delle zone sismiche dei comuni lombardi (BURL 16 luglio 2014). La nuova classificazione è il risultato dell’attività del gruppo di lavoro regionale che ha svolto la verifica delle caratteristiche del suolo e del sottosuolo lombardo oltre che l’analisi approfondita degli ultimi terremoti, a partire da quello emiliano del 2012.[…]

Somministrazione di lavoro e obbligo di elaborazione del documento di valutazione dei rischi

Il Ministero del Lavoro, con risposta a interpello n.5 del 30 gennaio, ha precisato che l’azienda utilizzatrice che sottoscriva un contratto di somministrazione non è soggetta ad alcun obbligo di comunicazione riguardante l’avvenuta valutazione dei rischi alle DTL (Direzione Territoriale del Lavoro), ma esclusivamente all’obbligo di dimostrare, in sede di eventuale accesso ispettivo, l’avvenuta effettuazione[…]

Scadenze e tempistiche per la sicurezza del lavoro.

Desideriamo ricapitolare le principali scadenze e le tempistiche alle quali ogni azienda deve far fronte per ragioni proprie, lontane dal clamore delle date epocali, o supposte tali, come la decente data del 31 maggio 2013, deadline per la validità dell’autocertificazione della valutazione dei rischi. Proprio per contrastare l’ondata di notizie scritte in modo approssimativo e[…]

Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi: scarica il modello editabile in formato word.

Pubblichiamo il modello editabile delle procedure standardizzate per effettuare con semplicità la valutazione dei rischi. Ricordiamo che le aziende fino a 10 lavoratori che fino ad oggi hanno autocertificato questo adempimento, devono provvedere entro il 30 Maggio a dotarsi di un documento di valutazione dei rischi formale, documentato, anche basato sulle procedure standardizzate, con data[…]

Valutazione dei rischi e procedure standardizzate: il ministero chiarisce l’entrata in vigore.

Il ministero del lavoro chiarisce la data (31 maggio 2013) di entrata in vigore dell’obbligo di effettuazione della valutazione dei rischi (anche con le procedure standardizzate) per le imprese sotto i 10 lavoratori che si sono avvalse in passato dell’autocertificazione. Le argomentazioni sono contenute nella circolare  32/0002583/MA001.A001. Oggi dunque è chiarito in modo definitivo che[…]

Valutazione dei rischi e procedure standardizzate: proroga ufficiale al 30 Giugno 2013

Con l’approvazione del decreto stabilità viene prorogata la data ultima del 31/12/2012 contenuta nel D.Lgs 81/08 per effettuare la valutazione dei rischi in luogo dell’autocertificazione (vedi QUESTO ARTICOLO PER OGNI DETTAGLIO). Ecco il testo del decreto stabilità che dispone la proroga: Art.: 220. È fissato al 30 giugno 2013 il termine di scadenza dei termini[…]

Procedure standardizzate: ECCOLE PUBBLICATE! Ma con qualche problema. Il termine per la valutazione dei rischi slitta di 5 mesi.

AGGIORNAMENTO: Con l’approvazione del decreto stabilità viene prorogata la data ultima del 31/12/2012 contenuta nel D.Lgs 81/08 per effettuare la valutazione dei rischi in luogo dell’autocertificazione (vedi sotto). Ecco il testo del decreto stabilità che dispone la proroga: Art.: 220. È fissato al 30 giugno 2013 il termine di scadenza dei termini e dei regimi[…]

Le procedure standardizzate non sono obbligatorie ma facoltative.

Sintesi: le procedure standardizzate per la valutazione dei rischi non sono obbligatorie ma facoltative. Resta il divieto di ricorrere all’autocertificazione dal 31/12/2012. L’imminente pubblicazione delle Procedure Standardizzate per la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi per le aziende fino a 10 dipendenti (e, a scelta, utilizzabile anche per le aziende sotto i 50) introduce[…]

Conferenza stato regioni: approvate le procedure standardizzate per la redazione del DVR

Sono state approvate le PROCEDURE STANDARDIZZATE per la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi per aziende PMI  dalla Conferenza Stato-Regioni del 25.10.2012. Sono relative agli artt. 6, comma 8, lett. f) e 29. comma 5 del D.Lgs 81/08, relative alle aziende fino a 10 oppure fino a 50 lavoratori. Tali procedure saranno ora  recepite con Decreto dei Ministeri del lavoro,[…]

La proroga dell’obbligo di valutazione dei rischi è ufficiale: DL convertito in legge.

La  proroga relativa all’obbligo di redazione del documento di valutazione dei rischi  (DVR) per le microimprese (originariamente previsto per il 30 giugno 2012) è diventato legge ed è ufficiale. Il parlamento ha infatti convertito in legge il DL 57/2012. La G.U. n. 162 del 13 luglio 2012 pubblica la LEGGE 12 luglio 2012, n. 101[…]

Sicurezza del lavoro: pubblicato il modello semplificato di documento di valutazione dei rischi

Sono state approvate dalla Commissione consultiva permanente  le procedure standardizzate per la valutazione dei rischi nelle aziende che occupano fino a 10 lavoratori. Le nuove procedure diverranno ufficiali dopo la pubblicazione del decreto e tre mesi dopo la sua entrata in vigore non saranno più valide le autocertificazioni della valutazione dei rischi. Come annunciato, il documento si[…]