Il “Cruscotto Infortuni” dell’INAIL è ora accessibile ai datori di lavoro

L’INAIL ha reso noto di aver implementato il c.d. Cruscotto Infortuni, rendendone accessibili le informazioni a datori di lavoro (e soggetti delegati) e ai loro intermediari, in relazione agli eventi infortunistici dagli stessi denunciati a decorrere dal 23 dicembre 2015. La funzione, utile per verificare l’andamento infortunistico e la correttezza dei dati inseriti dai soggetti coinvolti[…]

certificato medico per infortunio o malattia professionale: scompare obbligo del datore di lavoro

L’Inail, con circolare n.10 del 21 marzo, ha comunicato che dal 22 marzo 2016 l’obbligo di trasmissione telematica del certificato medico di infortunio o di malattia professionale è a carico del medico certificatore o della struttura sanitaria che presta la “prima assistenza”. Per “prima assistenza” deve intendersi la prestazione professionale qualificata rientrante nell’ambito di procedure[…]

Inabilità da infortunio o malattia professionale e attribuzione incerta: convenzione INAIL-INPS

L’INAIL con Determina del Presidente n. 247 del 6 agosto 2014 ha approvato uno schema di Convenzione con l’INPS per l’erogazione della indennità per inabilità temporanea assoluta da infortunio sul lavoro, da malattia professionale e da malattia comune nei casi di dubbia competenza. Viene ritenuta congrua, quale misura dell’anticipazione delle prestazioni da parte dell’ Inail, la corresponsione[…]

Infortunio in trasferta: limiti e indennizzabilità rispetto all’infortunio in itinere. Circolare INAIL

Con la circolare n.52 del 23 ottobre 2013 l’Inail affronta un tema oggetto di vari quesiti alla Direzione Generale dell’Istituto, ovvero la tutela infortunistica del lavoratore inviato in trasferta. In particolare ci si chiede se gli eventi lesivi occorsi ai lavoratori inviati in trasferta o missione debbano essere qualificati come infortuni in itinere o in[…]