Prorogato al Marzo 2014 l’invio dei dati sanitari aggregati da parte dei medici competenti

Il Ministero della Salute con decreto 6 agosto 2013 rimanda l’obbligo informativo dei dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria, entro marzo 2014, a causa delle difficoltà applicative del software predisposto dall’INAIL. E stato pubblicato Gazzetta ufficiale n.212 del 10-9-2013  il Decreto 6 agosto 2013 del Ministero della Salute in materia di “Contenuti e modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati[…]