231: Linee guida del Ministero degli Interni per la prevenzione dei fenomeni di corruzione

Il Ministero dell’Interno e l’Autorità Nazionale Anticorruzione hanno pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 18 luglio 2014, il protocollo d’intesa con le prime linee guida per l’avvio di un circuito collaborativo tra ANAC-Prefetture-UTG e Enti locali per la prevenzione dei fenomeni di corruzione e l’attuazione della trasparenza amministrativa. Le Linee Guida sono un importante indicazione e strumento operativo da integrare[…]

Novità d’agosto per il D.Lgs 231/01 – nuovi reati e responsabilità amministrativa d’impresa

In Agosto sono stati introdotti nuovi reati presupposto per l’applicazione della responsabilità amministrativa d’impresa D.Lgs 231/01 I provvedimenti di riferimento sono: Decreto del Fare (D.L. n.69/13, convertito dalla L. n.99/13) e il Decreto Legge in materia di  n.93 del 14 agosto 2013.   Il gruppo di reati rilevanti ai fini di tale responsabilità (che comporta[…]

Nuovi reati presupposto nel D.Lgs 231/01 – anticorruzione

La Legge 6 novembre 2012, n.190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”  ,nota come la nuova legge anticorruzione, che entrerà in vigore il 28 novembre, apporta delle modifiche al Decreto legislativo 231/01 che disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche[…]

231: da oggi in vigore il reato di impiego di lavoratori senza permesso di soggiorno.

Da oggi è in vigore il D.L.vo 16 luglio 2012, n. 109 (attuazione della direttiva 2009/52/CE) che introduce norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare (pubblicato in GU n.172 del 25 luglio 2012). Dal decreto viene introdotto[…]

D.Lgs 231/01 – modifiche e nuovi reati dalla legge comunitaria 2009

Il Parlamento ha approvato (il 12 maggio scorso) in via definitiva la cosiddetta “Legge Comunitaria 2009”, un provvedimento recante disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee. L’art. 19 attribuisce al Governo la delega (della durata di 9 mesi) a recepire la direttiva 2008/99/CE  (in materia di tutela penale dell’ambiente) e la[…]