Il “Cruscotto Infortuni” dell’INAIL è ora accessibile ai datori di lavoro

L’INAIL ha reso noto di aver implementato il c.d. Cruscotto Infortuni, rendendone accessibili le informazioni a datori di lavoro (e soggetti delegati) e ai loro intermediari, in relazione agli eventi infortunistici dagli stessi denunciati a decorrere dal 23 dicembre 2015. La funzione, utile per verificare l’andamento infortunistico e la correttezza dei dati inseriti dai soggetti coinvolti[…]

Registro infortuni: i chiarimetni del Ministero

Il ministero del Lavoro ha pubblicato un chiarimento sugli obblighi relativi al registro infortuni che fa il punto della situazione, in attesa delle modifiche che verranno apportate dall’imminente approvazione del decreto sulle semplificazioni. Quali sono gli obblighi del datore di lavoro in ordine alle modalità di tenuta e vidimazione del registro infortuni? In attesa dell’emanazione[…]

Semplificazioni in arrivo: abrogato il registro infortuni e denuncia di infortunio solo all’INAIL

In questi giorni, si stanno discutendo e votando in Parlamento due importanti modifiche alla normativa in materia di sicurezza del lavoro: 1) abrogazione del registro infortuni, senza sostituzione con alcuna altra forma di registrazione 2) abrogazione dell’obbligo di denuncia degli infortuni alla ASL, mantenendo l’obbligo di denuncia all’inail (e segnalazione per gli infortuni di breve[…]