Contratto di trasporto: introdotta la responsabilità solidale come nell’appalto.

A seguito dell’approvazione della L. n.190/14 – c.d. Legge di Stabilità per il 2015 – è stata per la prima volta disciplinata una sorta di responsabilità solidale del committente, con riferimento ai trattamenti retributivi, previdenziali e assicurativi dei lavoratori, utilizzati per un contratto di trasporto di cui agli artt.1678 e ss. cod.civ.. Nei casi di[…]

INAIL: circolare su responsabilità solidale negli appalti e subappalti.

Chiarimenti sulla responsabilità solidale per i premi assicurativi INAIL in caso di appalto e subappalto

L’INAIL, con circolare n. 54 dell’11 ottobre 2012, ha fornito alcuni chiarimenti sulla solidarietà nei premi assicurativi tra committente, appaltatore e subappaltatore alla luce delle recenti novità legislative.

Ecco la sintesi del messaggio della circolare:

a)      negli appalti con committente privato questi risponde in solido con l’appaltatore e con i subappaltatori eventuali (e l’appaltatore con il subappaltatore) per i premi dovuti: dal 10 febbraio 2012, per effetto delle modifiche intervenute sull’art. 29 del D.L.vo n. 276/2003 (D.L. n. 5/2012), la solidarietà non comprende le sanzioni civili. La solidarietà viene meno dopo due anni dalla cessazione dell’appalto o, se vi sono subappalti, dopo due anni dalla cessazione degli stessi, come spiegato dalla Direzione Generale per l’Attività Ispettiva nella nota n. 7140/2012;

b)      fino al 29 aprile 2012 si applica la solidarietà ex art. 35, comma 28, della legge n. 248/2006 che non è soggetta al termine di decadenza dei due anni, cosa che comporta l’applicazione della prescrizione quinquennale.

 Il vincolo della responsabilità solidale tutela tutti i lavoratori sia autonomi che subordinati o “in nero”.

La circolare è liberamente accessibile ed è pubblicata di seguito. Per leggere clicca su CONTINUA.

[…]

Responsabilità solidale negli appalti: non retroattiva – i chiarimenti dell’agenzia delle Entrate.

La responsabilità solidale negli appalti (per ritenute e iva)  e subappalti non è retroattiva e può essere esclusa chiedendo la documentazione descritta nella circolare dell’Agenzia delle Entrate. L’art.13-ter del D.L. n.183/12, in vigore dal 12 agosto scorso, ha previsto che l’appaltatore risponda in solido con il subappaltatore, nei limiti dell’ammontare del corrispettivo dovuto, del versamento[…]

Appalti e responsabilità solidale: controlli esimenti e precisazioni inps

Nel D.L. sviluppo, in sede di conversione in legge, vengono specificati gli adempimenti che possono far venire meno la responsabilita’  solidale dell’appaltatore, nonché il committente, negli appalti di opere o di servizi nel settore privato. (Decreto-legge 13 maggio 2011 , n. 70 convertito in legge con  legge di conversione 12 luglio 2011, n. 106, pubblicato[…]

Appalti e responsabilità solidale: il punto della situazione dopo i recenti decreti.

Riscontriamo sempre più spesso problemi legati alla corretta gestione degli appalti e, per questa ragione, inviamo un breve sunto per un corretto inquadramento della tematica. La materia riguarda OGNI AFFIDAMENTO DI LAVORI O SERVIZI AD ALTRE IMPRESE. Non si limita all’edilizia o agli appalti pubblici, o ai soli appalti svolti all’interno della propria sede, come[…]

INAIL: contratto d’appalto e responsabilità solidale

L’Inail, con la nota n. 1275 del 21 febbraio 2012, ha precisato che, dal 10 febbraio 2012, la responsabilità solidale del committente nel contratto di appalto, non si estende più anche al pagamento delle sanzioni civili Inail che sono di competenza esclusiva, in caso di inadempimento, del solo responsabile.

Interpello su Nolo a Caldo e regime di responsabilità solidale

La responsabilità solidale per per il versamento delle ritenute fiscali e dei contributi previdenziali ed assicurativi dei dipendenti impiegati nell’esecuzione dei lavori non si applica al nolo a caldo poichè specificamente voluta per l’appalto. Il nolo a caldo non rientra nella definizione di appalto. —————————– La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e[…]