Aggiornamento formazione DDL-RSPP – si approssima la scadenza

Si approssima la scadenza prevista per l’obbligo di aggiornamento dei  Datori di Lavoro che abbiano assunto l’incarico di RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) e che abbiano svolto l’ultima formazione prima dell’11 Gennaio 2012. La data ultima per completare l’aggiornamento della formazione è fissata per l’11 Gennaio 2017. E’ quanto previsto dall’accordo stato regioni del 21/12/2011 che[…]

Formazione: nuovo accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016

AGGIORNAMENTO: l’accordo stato regioni del 7 luglio 2016 è stato pubblicato sulla GU n. 193 del 19 Agosto 2016. (CLICA QUI PER SCARICARE LA VERSIONE UFFICIALE:  Accordo 7 Luglio 2016 – 128 CSR) In data 7 luglio 2016 è stato approvato il nuovo Accordo Stato-Regioni che disciplina i requisiti della formazione per responsabili ed addetti dei[…]

Requisiti professionali consulenti sicurezza e privacy

Dopo la prima fase di incertezza si sta consolidando una interpretazione corretta della  Legge 4 del 14 gennaio 2013 (G.U. 26 gennaio 2013 n. 22) che, quindi, si applica, tra gli altri,  anche ai professionisti esercenti le seguenti professioni: Consulente Privacy e Data Protection Officer Consulente in materia di sicurezza RSPP Componente OdV Auditor/Lead Auditor[…]

Sentenza sull’obbligo di aggiornamento dell’RSPP, ulteriore rispetto alle norme vigenti in materia di sicurezza del lavoro

Con la sentenza n. 104 del 4 gennaio 2011, la quarta sezione penale della Cassazione ha affermato che nell’esercizio di attività lavorative pericolose, il datore di lavoro e l’RSPP sono tenuti a realizzare il più spinto aggiornamento tecnico su base mondiale prima ancora che si verifichi l’infortunio, indipendentemente da eventuali carenze normative di settore, non[…]

Formazione RSPP – sessione estiva 2011

Il D.Lgs. 81/08 prevede che, una volta conseguiti i titoli per esercitare il ruolo di RSPP o ASPP, entro 5 anni si debba aver frequentato un determinato numero di ore di aggiornamento. Il numero di ore è variabile in funzione dei macrosettori nei quali si opera come RSPP o ASPP: 40 ore per gli RSPP[…]

OMS – lo IARC classifica ufficialmente le radiofrequenze da cellulare come “possibly carcinogenic” (possibilmente cancerogeno)

Lo IARC (International  Agency  for  Research  on  Cancer), l’ente dell’OMS proposto all’individuazione e alla catalogazione degli agenti cancerogeni, a seguito delle risultanze di studi internazionali, ha preso una posizione ufficiale sulla pericolosità delle radiofrequenze da cellulare classificandole 2B, ovvero, possibilmente cancerogeno per l’uomo. La valutazione è prudenziale ed è destinata ad avere immediate e significative[…]

Nota del Ministero sulla formazione dei DDL in materia di sicurezza del lavoro

Il Ministero del lavoro chiarisce che la formazione dei datori di lavoro-RSPP può essere erogata da soggetti i cui requisiti non sono specificamente indicati, pertanto, anche dai Consulenti del Lavoro. Ciò viene chiarito con riferimento alla formazione che i datori di lavoro devono possedere per svolgere in prima persona il ruolo di RSPP. Ministero del[…]

La nomina del RSPP e responsabilità penale del Datore di Lavoro

La nomina del RSPP non esclude la responsabilità penale del datore di lavoro, e non la estende automaticamente all’RSPP stesso. La Cassazione penale, con la recente sentenza 26 agosto 2010 n.32357, ha stabilito che la nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) non esclude, in caso di infortunio sul lavoro di un[…]

Aggiornamento formazione RSPP – FAD estate 2010

Proponiamo un comodo corso di aggiornamento della formazione per RSPP, valido per la formazione continua obbligatoria, della durata di  8 ore (8 crediti), frequentabile in modalità FAD (in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo, con una semplice connessione Internet). Il corso ha come titolo “Il quadro complessivo delle responsabilità del Datore di lavoro, Dirigente, Preposto e[…]

E’ ufficiale: proroghe e modifiche alla sicurezza del lavoro e privacy approvate in via definitiva.

Nella seduta del 29 luglio l’Assemblea della Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione del decreto legge n. 78 del 31 maggio 2010. Il D.L. 78/2010, così come modificato dopo l’iter parlamentare, presenta una serie di articoli che incidono e modificano il panorama normativo in materia di sicurezza[…]